la nostra storia

    Aveva poco più di tredici anni quando Angelo Buscaini partì da Nottoria, una piccola frazione di Norcia immersa nei monti Sibillini. Il desiderio di poter lavorare per costruirsi un futuro era grande e lo portò in breve tempo a trovare un lavoro e uno stipendio che gli permettesse di sopravvivere.

    Arrivato a Roma fu assunto come norcino presso una bottega, in via del Lavatore alle dipendenze di quello che lui definiva il suo maestro "Azelio Colantoni". Nel 1939 riuscì ad aprire un attività di cui possedeva il 50%, questa era una norcineria situata in via Orti della Farnesina che col tempo e con tanti sacrifici, riuscì a rilevare completamente.
    Con la guerra i sogni vennero messi a dura prova. Il negozio fu chiuso e non restava che la volontà di andare avanti e di credere nel futuro.
Volontà che nel 1946 portò Angelo Buscaini a riaprire la norcineria ed a ricominciare da dove aveva lasciato Stimolato dal fratello Feliciano, si decise ad intraprendere una nuova avventura aprendo un'attività propria in via di Donna Olimpia dove trovò anche la donna della sua vita Maria Luisa Bonavenia.
Il negozio rimase aperto fino al 1956 quando i due fratelli presero strade diverse.
In breve tempo insieme a Maria Luisa riuscirono ad aprire un punto vendita innovativo in via dei Cristofori fornito per la prima volta di pasta fresca e pane appena sfornato oltre ai consueti prodotti di norcineria.
La passione e l'amore dei due coniugi per quello che stavano costruendo, portarono una clientela varia e numerosa. Intanto dall'America correvano voci di negozi in cui, oltre alla normale gastronomia, vi era anche ogni sorta di articolo… erano chiamati SUPERMERCATI.

   Angelo rimase affascinato da questa idea e nel 1970 aprì il primo supermercato della zona, seguito da un secondo, stavolta con l'insegna PIM, che pochi sanno essere la combinazione delle iniziali dei nomi dei suoi figli, i quali poi lo affiancarono fino a sostituirlo nella gestione.
Le difficoltà non tardarono a venire.
La notte del 31 luglio del 2000 il cuore della famiglia Buscaini si spezzò vedendo svanire tra le fiamme il supermercato di via Trionfale; ma grazie alla grinta e al coraggio di non mollare mai dei suoi componenti, al finir di settembre il supermercato fu riaperto, lasciando la consapevolezzache, per quanto la vita possa ferire, la possibilità di poterla cambiare si trova dentro di noi e nessuno potrà portarcela via.
 
Oggi Angelo Buscaini non c'è più, ma il suo sogno rivive ogni giorno, ogni volta che si apre la serranda la mattina, in ogni prodotto e in ogni sorriso del personale, rivive nell'azienda da lui creata e sarà così fino a quando questa esisterà.
Copyright © 2013 Angelo Buscaini S.R.L. tutti i diritti sono riservati ®